Vi siete mai chiesti perché l’Estate è il periodo che tutti preferiamo?

Beh, molti risponderebbero con le classiche frasi da tormentoni estivi:

  • La più gettonata: “In Estate le giornate si allungano, la pelle diventa più scura…”
  • La più desiderata: “In Estate si va in FERIE!”
  • La hit del momento: “NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA…” (L’AVETE CANTATA TUTTI EH?)
  • La più depressa: “Eh, io vado all’università, l’Estate non esiste!”
  • La più nostalgica: “In Estate vado Giù (Nel senso “Torno a casetta mia, nel profondo Sud, dopo mesi di piogge e pranzi dietetici)”

Frasi corredate con milioni di faccine sorridenti o tristi, a seconda dei casi, e piccole emoji con palme, aerei, ombrelloni o hashtag #maiunagioia o #labellavita, che piacciono sempre.

Ma davvero l’Estate si riduce solo a questo?

Non credo sia così. Io, per esempio, dell’Estate amo le lunghe passeggiate in riva al mare quando ormai è calata la notte.

Probabilmente, sarà perché abito in una zona geografica che mi permette di raggiungere magnifici lungomare a pochi chilometri dal mio piccolo paese nel bel mezzo della Murgia.

E sono proprio queste passeggiate che voglio consigliarvi, in un itinerario che fa del Turismo SLOW, lento, il punto cardine. Quella lentezza che, molte volte, in Estate ci dimentichiamo, troppo presi dalla voglia di fare 1000 cose, tutte insieme, perché “poi il tempo finisce”.

Partiamo da Molfetta fino a giungere all’eterna Polignano a Mare, passando per Giovinazzo (di cui ho già parlato nell’articolo “Camminare sulle acque a Giovinazzo: la pedana che ha unito il lungomare”), Bari e Mola di Bari.

Molfetta sorge a nord-ovest di Bari ed ha la sua forza economica focalizzata sulla sua ricchezza più grande: il mare. Passeggiare qui di sera vuol dire attraversare il lungomare e poi perdersi tra le viuzze del centro storico, dove è facile incontrare antichi palazzi che si ergono in tutta la loro maestosità e ospitano eventi di ogni genere, prime fra tutte mostre di arte contemporanea di ottimo livello.

Rimarrete piacevolmente colpiti dalla possibilità di visitare le tante chiese cittadine anche di sera, in quanto molte di esse restano aperte fino a dopo le 21:00.

Di notevole valore è il Duomo di San Corrado di Molfetta, la più grande chiesa, con tre cupole in asse, del romanico pugliese: la facciata romanica si affaccia sul mare e all’interno troverete una costruzione dell’XI perfettamente restaurata. Sulle pareti, la riproduzione della croce dei Templari, ricorda il loro importante passaggio nella città.

Per completare la serata, fermatevi in uno dei tanti locali ospitati nel recinto murario del borgo antico, dove assaporerete il piacere di stare seduti chiacchierare.

Seconda meta: Giovinazzo, il cui piccolo porticciolo è un gioiello dell’Adriatico. È una città giovane, che sta puntando molto sul miglioramento della sua posizione di meta turistica.

Le coste rocciose lambite da acqua cristallina di notte si fondono con il colore del cielo, offrendo uno spettacolo suggestivo e a tratti inquietante. I vari bar e locali animano la zona, perfetta per le passeggiate d’Estate.

Nel centro storico troverete molti punti d’interesse storico-artistico come l’Arco di Traiano, il Torrione Aragonese e la Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Tra i lungomare più belli di Puglia, merita indubbiamente un posto di riguardo il Lungomare di Bari, capoluogo della Regione.

È uno dei fiori all’occhiello di questo centro cosmopolita e di solito legato al turismo fieristico e congressuale. Ultimamente, però, la città sta conoscendo un nuovo sviluppo turistico, e il Lungomare è una delle carte che si sta giocando al meglio.

Partite da Piazza del Ferrarese e Piazza Mercantile per poi affacciarvi sulla Muraglia e sul Fortino di Sant’Antonio. Di lì, raggiungete l’arco che dà accesso al centro storico. Avrete, sulla vostra sinistra, la magnifica Basilica di San Nicola, che si erge in tutto il suo splendore romanico. Continuate a passeggiare fino alla Cattedrale di San Sabino e il Castello Svevo di Bari, e di nuovo sarete sul mare, perché esso è il vero padrone della città, la lambisce in lungo e in largo e dona uno spettacolo assolutamente mozzafiato, soprattutto di sera, quando la movida anima la zona con musica e colori.

Spostandoci verso Sud, giungiamo a Mola di Bari, la città del Polpo

arrosto, il cui odore vi riempirà le narici.

Il Lungomare, recentemente sistemato, a me sembra una pista di atterraggio per quanto è ben illuminato. Le palme donano un’aria tropicale molto particolare.

Qui, soprattutto nella zona del grande Castello voluto da Carlo I d’Angiò nel 1277 a scopo difensivo, si concentra la vita notturna di Mola. Partite da porto e poi camminate senza meta, magari fermandovi solo alcune volte per ammirare il mare.

Ultima meta consigliata è la ormai famosissima Polignano al Mare. Non vi parlerò di questa meta utilizzando le figure, un po’ stereotipate, che l’hanno resa celebre.

È una città fantastica, senza bisogno di aggiungere fronzoli e stereotipi. Dalla scogliera, unica al mondo, al centro storico, a picco sul mare, è una destinazione che non smette mai di stupire.

Qui, vi consiglio solo di CAMMINARE, dappertutto, in qualsiasi direzione: perdetevi a Polignano, leggete le poesie sui muri e le scalinate e serbateli nel cuore, come un ricordo indelebile, andate giù, sulla spiaggia e di notte, lasciate che il mare vi accarezzi i piedi.

Polignano è emozione pura e solo passeggiando di notte potrete capire quanto è bella l’Estate qui.

Insomma, vi ho convinti?

Pronti a lunghe passeggiate serali nei migliori porti di Puglia?

Ovviamente potrei aggiungerne tanto altri, ma già solo con questi credo di avervi dato proposte sufficienti per i prossimi weekend.

L’Estate non è solo un tormentone musicale: l’Estate è lentezza, emozione, romanticismo, silenzio e finisce in fretta, questo è vero, ma possiamo godercela al meglio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un pensiero riguardo “Mare e passeggiate: l’altra faccia dell’estate in Puglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.